Don’t miss the next upload by psicoradio!

Join free & follow psicoradio to be the first to hear it.

Join & follow
Share
Psicopuntata_511 Carnevale degli animali

Psicopuntata_511 Carnevale degli animali

Tartarughe che ballano un lento can-can, elefanti “in marcia” e altri animali ballerini che, attraverso le note musicali del compositore Camille Saint-Saens, mettono in scena un simpatico ed eccentrico carnevale. “Il carnevale degli animali - racconta Cristina, la direttrice di Psicoradio - è una delle opere più famose del compositore francese. L’autore stesso ne proibì l’esecuzione completa fino a quando fosse stato in vita. Il motivo di questa decisione non è noto, alcuni lo attribuiscono al fatto che Saint-Saens scrisse l’opera come scherzo musicale, usando brani di colleghi famosi e che quindi temesse che ciò potesse nuocere al suo buon nome”. Gli animali, tornano nelle poesie di Baudelaire e Neruda dedicate ai gatti. I piccioni, ai quali è dedicata la poesia di Montale “La solitudine”. Su questo stato d’animo, riflettono gli psicoredattori Claudio e Morena che discutono inoltre di come e quanto gli amici animali abbiano colmato i vuoti della loro solitudine.

Comments