Keep up to date with every new upload!

Join free & follow psicoradio
Share
  • 9
  • 1 year ago
Psicopuntata_473 Superstizioni

Psicopuntata_473 Superstizioni

Per Morena la notte di S. Silvestro è importante baciare il partner sotto il vischio: “perché il vischio invischia, incolla,”. Alarico ricorda i cenoni di Capodanno passati dalla nonna: “Mia nonna ci teneva tantissimo mangiassimo lenticchie o chicchi d'uva o qualsiasi cosa avesse a che fare con gli “schei”, che per noi veneti sono i soldi". Vincenzo parla di Drugstore Cowboy di Gus Van Sant, di cui racconta una particolare scena. Annarosa svela la paura che aveva da bambina, legata alle "donne vestite di nero". Angela ricorda di quanto per suo nonno fosse importante mangiare tredici pietanze, una per ogni mese dell'anno successivo e una in più per buon augurio.
Cristina racconta dell'antropologo, Ernesto De Martino. Sostiene che la magia – e la superstizione fa parte in qualche modo della magia – protegge perché conferisce la sensazione di vivere una vita in cui per ogni cosa c'è un rimedio. E se c'è un rimedio c'è la possibilità di intervenire."

Comments